Manara Valgimigli
Filologo classico e scrittore ( 1876 -1965 )

Manara Valgimigli (1876-1965) nasce a San Piero in Bagno, capoluogo di Bagno di Romagna, nel 1876. Intraprende gli studi classici e nel periodo universitario diventa allievo di Giosuè Carducci. Molte delle sue magistrali traduzioni (Sofocle, Eschilo, Saffo, Platone e Aristotele) sono ancora in uso nel teatro e nei testi scolastici. Il filologo diventa direttore della biblioteca Classense di Ravenna a cui si affeziona particolarmente; difatti il poeta donerà proprio alla Classense la sua biblioteca personale di lavoro. Non si tratta di una biblioteca minuscola: più di 7000 volumi ed opuscoli che mostrano le sue grandi doti di filologo, traduttore ed interprete dei grandi classici. Un uomo così tanto legato alla storia che grazie alle sue opere è diventato poi lui stesso personaggio storico per il suo paese.

Credits TITANKA! Spa © 2017