Don Virgilio
( 1951 )

“E così ha generato un popolo di giovani, di persone di cultura, di artisti, di politici, di gente semplice, di poveri, di abbandonati…e ne ha fatto il popolo di Dio”.
Mons. Filippo Santoro, Vescovo di Petropolis 

Virgilio nasce a San Piero in Bagno nel 1951, è solo una ragazzino quando la fede lo attira a sé e decide di entrare in seminario; diventa poi sacerdote nel 1976. Quella ‘chiamata’ però sembra non bastare a Virgilio, sente il bisogno di andare oltre, e questo bisogno lo spinge a diventare missionario. Il sacerdote parte per il Brasile nel 1983. Il suo posto è tra la miseria delle favelas di Belo Horizonte, dove dedica tutta la sua vita per portare Cristo e aiutare le famiglie in difficoltà fino al 2002, anno della sua morte. La sua passione per l’uomo, in particolare per il Brasile, ha spinto amici, familiari e volontari a proseguire l’opera che aveva iniziato. Da qui nasce l’associazione Don Virgilio Resi che negli anni ha operato sostenendo numerosi asili nelle favelas Di Belo Horizonte, creando reti di adozione a distanza con cui aiutare famiglie in difficoltà ed educare i bambini. Virgilio è riuscito a portare la sua opera, nata dall’educazione ricevuta in queste valli dalla sua mamma Santuzza e dal padre ‘Giolo’, in capo al mondo, diffondendo la sua cultura fino in Brasile.

Credits TITANKA! Spa © 2017